Bernina Express
Loading...
Loading...
Loading...
Bernina Express
qui il messaggio
Loading...
Loading...
Loading...

Viaggia a Bordo del Trenino Rosso

Soluzioni con Tratta completa e Guida a Bordo in Giornata o Weekend

99€

Acquista Ora

20 Aprile

99€

Trenino Rosso del Bernina + Tirano + S.Moritz

Zone attraversate dal Trenino Rosso del Bernina

engadina zona trenino rosso

Fin dall’anno della sua costruzione, nel 1910, il Trenino Rosso del Bernina ha avuto un ruolo essenziale per le zone che attraversa, infatti è stato costruito in uno dei punti cardine del passaggio tra nord e sud, tra Italia e Svizzera. La ferrovia e il Trenino Rosso del Bernina hanno così assunto un ruolo fondamentale all’economia delle zone che attraversano, grazie al trasporto di merci e di  persone, dando anche una spinta importante all’aumento dell’emigrazione.
Il tragitto delle Alpi con il Bernina Express è senza dubbio uno dei più incredibili al mondo, visto il fascino che esercita con la sua vista mozzafiato, ma le zone attraversate sono tante, diverse e si alternano come in un film dal finale inaspettato.

Il trenino Rosso del Bernina difatti è stato riconosciuto come patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO. La dichiarazione di Patrimonio dell’Umanità di questa tratta di ferrovia retica non fa altro che confermare e attestare la particolarità, il fascino e la bellezza del Trenino del Bernina e delle zone attraversate.

Il Trenino Rosso infatti parte da Tirano, in Valtellina appunto, attraversa interamente la Val Poschiavo (Campocologno, Campascio, Brusio, Miralago – Le Prese, Poschiavo, Cavaglia, Alp Grum, Ospizio Bernina, Lagalb-Diavolezza, Morteratsch, Pontresina, Muottas Muragl, Celerina), prima di entrare in Engadina e terminare la sua corsa a Saint Moritz, e raggiungendo un’altitudine di 2.253 metri.

Il Trenino Rosso non si ferma mai e viaggia tutto l’anno, esso è dotato di moderne e accoglienti carrozze, dove potrai goderti il paesaggio attorno a 360°. Un’esperienza incredibile e consigliata a tutti!

LE 4 PRINCIPALI REGIONI

Le zone attraversate dal Trenino Rosso del Bernina, cioè la Valtellina, la Valle Poschiavo e l’Engadina, beneficiarono fin da subito dell’incessante passaggio di merci, della spinta economica, prima, e dello sviluppo del turismo, dopo, di tutta l’area. Il Trenino Rosso del Bernina viaggia tutti i giorni percorrendo regioni magnifiche molto diverse tra loro, attraversa paesaggi che affascinano e stupiscono, immersi nei vigneti della Valtellina e nei ghiacciai dell’Engadina. Il Trenino Rosso del Bernina parte dalla storica Tirano, in Valtellina, attraversa tutta la Val Poschiavo (Campocologno, Brusio, Miralago, Le Prese, Poschiavo, Cavaglia, Alp Grum, Ospizio Bernina, Lagalb-Diavolezza, Morteratsch, Pontresina, Muottas Muragl, Celerina), per poi entrare in Engadina e finire la sua corsa alla glamour Saint Moritz.

  • VALTELLINA

    Una regione geografica alpina che si distingue per la sua grande varietà paesaggistica, con interminabili paesaggi da scoprire e mille attività da fare. Essa si estende per oltre 100 km fino al confine con la Svizzera (Canton dei Grigioni). Per di più in Valtellina si trova Tirano, la stazione di partenza del Bernina Express.

  • VALLE POSCHIAVO

    Una delle valli del Canton Grigioni che viene percorsa interamente dal trenino rosso. Essa si estende per 25 km, delimitata a nord dal Passo del Bernina e, a sud dal confine italiano, con la città italiana di Tirano. Percorrendo questa valle con il Bernina Express è possibile ammirare i più svariati paesaggi della Svizzera. Inoltre tutta la val Poschiavo è ricca di acque, oltre ad essere percorsa dal fiume Poschiavino, sono presenti un numero elevato di laghi, tra cui il Lago Bianco e il Lago Nero.

  • CANTON GRIGIONI

    Una delle più belle regioni della Svizzera con i suoi magnifici paesaggi. Comprende 150 vallate, le cui principali sono la Surselva e l’Engadina che si estendono parallelamente alla cresta delle Alpi. Possiamo definirlo un paese di montagne e altopiani, ricco di fiumi e laghi, in cui la montagna più alta è il Piz Bernina con 4049 mslm.

  • ENGADINA

    Una delle valli del canton Grigioni, ma conosciuta e ricordata per Saint Moritz. L’Alta Engadina (situata tra i 1.600 ed i 1.800 metri d’altitudine) è caratterizzata da una vasta zona pianeggiante, dove si trovano quattro laghi: i laghi di Sils, Silvaplana, Champfer e Saint Moritz. Protetta da alte montagne essa è una delle valli abitate più alte, con un clima soleggiato e bellissimi paesaggi dove praticare attività all’aperto.

In ogni stagione dell’anno, i paesaggi lungo il tragitto del Trenino Rosso regalano colori e panorami esclusivi.

Il treno passa anche sul cinematografico viadotto Landwasser, patrimonio mondiale dell’UNESCO, alto 65 metri e simbolo della Ferrovia. Attraversando nell’insieme 55 gallerie e 196 ponti.

I PAESAGGI

Il Bernina Express, che viaggia tutti i giorni dell’anno, percorre regioni molto diverse tra loro attraversando paesaggi che non annoiano mai, dai vigneti della Valtellina ai ghiacciai dell’Engadina.

In inverno è possibile ammirare paesaggi completamente innevati. In primavera i fiori che sbocciano, regalando paesaggi mozzafiato. In estate, con le carrozze aperte si godrà l’aria alpina e sarà possibile avvistare qualche animale selvatico. L’autunno, infine, con i suoi colori dona paesaggi unici, che danno l’impressione di un disegno e lasciano a bocca aperta.

Partendo da Tirano, si passerà di fianco alla maestosa Basilica della Madonna di Tirano, una delle tre chiese più belle in Lombardia, e nel percorso si passerà vicino anche ad attrazioni splendide come la curva di Montebello con vista sul massiccio del Bernina. Si Possono ammirare il ghiacciaio del Morteratsch, i tre laghi LejPitschen, Lej Nair e Lago Bianco, l’Alp Grüm e il viadotto elicoidale di Brusio.

Bernina Express 2024